okitask-promozione-farmacia-delogu-sassari
OKITask
20 febbraio 2018
fluifortscir-6bustine-promozione-farmacia-delogu
FLUifort Bustine
20 febbraio 2018
Show all
vicks-sinex-spray-nasale-promozione-farmacia-delogu-sassari

VICKS SINEX

8,99€


VICKS SINEX Spray nasale 15 ml

COD: VICKS SINEX. Categoria: . Etichetta .
Descrizione

VICKS SINEX Spray nasale 15 ml

 CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Decongestionanti ed altri preparazioni nasali.

PRINCIPI ATTIVI: Ossimetazolina cloridrato 0,0500 % p/v. ECCIPIENTI: Levomentolo, sodio citrato biidrato, polimero dell’isottilpoliossietil fenolo (tiloxapolo), acido citrico anidro, clorexidina gluconato, benz alconio cloruro, canfora, acido etilendiamminotetraacetico (sale disod ico), eucaliptolo, idrossido di sodio, acqua purificata.

INDICAZIONI:
Decongestionante della mucosa nasale, specie in caso di raffreddore.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDARI:
Ipersensibilita’ nota verso i componenti del prodotto, ipertrofia pros tatica, malattie cardiache ed ipertensione arteriosa gravi. Glaucoma, ipertiroidismo. Non somministrare durante e nelle due settimane succes sive a terapia con farmaci antidepressivi (IMAO). Infiammazione o lesi oni della mucosa orale o della pelle intorno alle narici. Il farmaco e ‘ controindicato nei bambini di eta’ inferiore ai 12 anni.

POSOLOGIA:
Adulti e bambini oltre i 12 anni: 1-2 spruzzi per narice ogni 6-8 ore, salvo diversa indicazione del medico. Tenere il flacone in posizione verticale, introdurre nella narice la sua estremita’ e premere con mot o rapido e deciso. Dopo l’applicazione, inspirare profondamente a bocc a chiusa.

CONSERVAZIONE:
Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE:
 Impiegare con cautela nei primi mesi di gravidanza e, per il pericolo di ritenzione urinaria, negli anziani. Impiegare con cautela anche nei pazienti con angina e diabete. Il trattamento non deve essere protrat to per oltre 4 giorni consecutivi per evitare un effetto rebound e fen omeni di rinite indotti dal farmaco. Attenersi con scrupolo alle dosi consigliate. Non deve essere usato oralmente. Evitare il contatto del liquido con gli occhi.

INTERAZIONI:
Esiste la possibilita’ di interazione tra ammine simpaticomimetiche co me l’ossimetazolina con farmaci anti-MAO per cui si sconsiglia l’uso d urante o nelle due settimane successive a trattamento con farmaci anti -MAO. L’ossimetazolina potrebbe ridurre l’efficacia dei farmaci beta-b loccanti, metil dopa o altri farmaci antiipertensivi. Potrebbero verif icarsi fenomeni di ipertensione e di aritmie quando gli antidepressivi triciclici vengono somministrati con farmaci simpaticomimetici come l ‘ossimetazolina. Puo’ verificarsi un aumento della tossicita’ cardiova scolare quando i farmaci simpaticomimetici vengono somministrati in co ncomitanza di farmaci antiparchinsoniani come le bromocriptine.

EFFETTI INDESIDERATI:
Il prodotto se accidentalmente ingerito o se impiegato per lungo perio do in dosi eccessive, puo’ determinare fenomeni tossici. Il prodotto p uo’ determinare localmente fenomeni di sensibilizzazione, e congestion e delle mucose da rimbalzo.In generale non sono stati osservati effett i indesiderati severi. Per rapido assorbimento dell’ossimetazolina att raverso le mucose infiammate, si possono verificare effetti sistemici. RARI. Patologie dell’occhio: irritazione degli occhi, fastidio o ross ore. Respiratorie: fastidio o irritazione del naso, della bocca o dell a gola; starnuti. MOLTO RARI. Cardiovascolari: tachicardia, palpitazio ni, innalzamento della pressione arteriosa, bradicardia riflessa. Sist ema nervoso centrale: insonnia, nervosismo, tremore, ansia, agitazione , irritabilita’ e cefalea. Gastrointestinali: nausea. Apparato urogeni tale: disturbi della minzione. L’uso protratto dei vasocostrittori puo ‘ alterare la normale funzione della mucosa del naso e dei seni parana sali, inducendo anche assuefazione al farmaco. Ripetere le applicazion i per lunghi periodi puo’ risultare dannoso. L’uso, specie se prolunga to, dei prodotti topici puo’ dare luogo a fenomeni di sensibilizzazion e; in tal caso e’ necessario interrompere il trattamento e istituire u na terapia idonea.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
Non ci sono studi sull’uso del prodotto durante la gravidanza e l’alla ttamento. Usare con cautela nei primi mesi di gravidanza.